Logo Seebrücke Schweiz

Porto Sicuro

Trasforma la tua città in un porto sicuro!

Il SEEBRÜCKE si impegna ad aiutare i rifugiati a trovare un posto dove arrivare – un rifugio sicuro. Siamo fermamente convinti che, laddove la politica federale non è all’altezza delle sue responsabilità, la politica locale deve agire.

Cos’è un porto sicuro?

238 Porti sicuri in Germania (stato: 24.03.21)

Porti sicuri in Austria (stato: 05.01.21)


Città della solidarietà in Svizzera

Oltre al lavoro politico nell’ambito del salvataggio in mare, dalla primavera del 2020 è in corso un’ampia campagna per l’accoglienza dei rifugiati dei campi delle isole greche. 50’000 persone in tutta la Svizzera, le chiese nazionali e oltre 130 organizzazioni hanno sostenuto l’appello pasquale di Amnesty International, Evacuate NOW e la Campagna per la Carta delle Migrazioni, che chiede la rapida evacuazione dei campi greci e una generosa accoglienza dei rifugiati.

Mentre singole città in Svizzera sono già membri di reti europee o hanno accettato iniziative, altre città hanno dichiarato la loro solidarietà con le persone in fuga. Essi soddisfano quindi i requisiti di base per un porto sicuro. Così, tutte le città e i comuni elencati di seguito potrebbero essere considerati “rifugi sicuri” senza dover dichiarare esplicitamente il loro impegno nei loro confronti.


Rendete la vostra città un rifugio sicuro

Ci sono vari modi per rendere la vostra città un rifugio sicuro. Attraverso i politici, le richieste possono essere fatte alla città, al comune o al cantone. Una breve guida, le richieste di SEEBRÜCKE Svizzera e il postulato alla città di Berna come esempio si trovano qui di seguito:

Inoltre, si è dimostrata una variante vincente per avvicinare la città o il comune tramite una petizione. Un modello per questo è disponibile presso il Foro Cívico Europeo.

Per altri modi per diventare attivi, visitate l’alleanza Evacuare ORA.

Tutte le precedenti richieste politiche sul tema del salvataggio in mare e dell’accoglienza dei rifugiati si trovano nella mappa politica sulla homepage: